Pubblicato nel mese di Luglio 2018 “Il contributo dell’Italia alla salute globale. Come funziona la cooperazione sanitaria italiana”, un breve vademecum realizzato da Friends of the Global Fund Europe, Osservatorio Aids e Aidos, con l’obiettivo di fornire una panoramica dell’impegno italiano nella cooperazione internazionale dedicata alla salute globale e fornire un’analisi del volume dell’Aiuto Pubblico allo Sviluppo (Aps) italiano per la salute, analizzandone i principali canali di finanziamento a livello multilaterale (Fondo Globale, GAVI – Alleanza Globale per le Vaccinazioni, OMS – Organizzazione Mondiale della Sanità, UNFPA – Fondo per la Popolazione delle Nazioni Unite) e bilaterale (AICS – Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo, organizzazioni della società civile), il loro funzionamento e i risultati conseguiti. Stefano Vella, direttore del Centro Nazionale Salute Globale dell’Istituto Superiore di sanità e Vice presidente per l’Italia di Friends of the Global Fund Europe ne ha curato la prefazione.